la senatrice Cattaneo sul biotestamento

i tempi sono maturi

fonte ANSA
La senatrice Cattaneo ritiene che lo stato si debba organizzare per una società che si evolve.

Ad Ancona la senatrice a vita Elena Cattaneo ha espresso chiaramente il suo pensiero:"Penso che i tempi siano maturissimi. Penso e spero di vivere presto in uno Stato che si organizzi e si strutturi per consentire a ciascuna persona di vivere decidere della propria vita in piena consapevolezza e con tutto il diritto di farlo. E' la discussione politica, la necessità di bilanciare vedute diverse che non possono, però prescindere dalla tutela dei diritti individuali." Molto si è detto e molto si dirà ma il diritto alla dignità di morire dovrebbe essere una delle basi principali di una società evoluta. Nessuno di noi ha deciso di nascere ma possiamo decidere come vivere e sarebbe giusto poter decidere come morire. Chi ha visto qualcuno morire sa che non è come nei film: un sospiro, le ultime parole poi tutto finisce. A volte si muore urlando di dolore o dopo una lunga agonia. A cosa serve tutto quel dolore? Non serve a nulla, solo a prolungare una inutile agonia. Credo che su questo i nostri politici debbano riflettere e chiedersi cosa farebbero se le persone che amano fossero ridotte in condizioni dolorose e inutili. Chi vorrebbe vivere solo per soffrire?

Mahè Mengarelli

Regione: