Il sospettato aveva assunto 4 grammi di cocaina

Fantino parla al gip. Autopsia nel pomeriggio

fonte ANSA
Valerio Andreucci, il fantino di 23 anni fermato per l'omicidio del veterinario Olindo Pinciaroli, di 54 anni aveva assunto 4 grammi di cocaina nella notte tra sabato e domenica.

Lo ha ammesso lo stesso giovane rispondendo alle domande del gip Carlo Cimini e alla presenza del suo legale Alessandro Angelozzi. L'interrogatorio di garanzia è avvenuto nel carcere di Montacuto. Andreucci dice di aver notato un'auto bianca con le frecce accese vicino al luogo del delitto poi “il nulla”. Nel primo racconto il ragazzo ha raccontato di una rapina immaginaria. L'avv. Angelozzi ipotizza per Andreucci "un collegamento nella sua percezione dell'auto". Per quanto concerne la cocaina il legale sta prendendo in considerazione che il giovane sia un tossicodipendente cronico. In carcere al 23enne sono stati somministrati tranquillanti e sonniferi. Gli stessi medicinali che possono essere utilizzati per sedare una crisi d'astinenza. Nel pomeriggio l'autopsia sul corpo del veterinario. Sarà il il medico legale Adriano Tagliabracci, incaricato dal pm Marco Pucilli ad effettuare l'esame autoptico. Il medico legale dovrà stabilire quale delle ferite portate al torace e al collo abbia provocato il decesso.

Mahè Mengarelli

Categoria:

Regione: